Avviare un’attività di Detailing

0
68

Se stai pensando di avviare un’attività di Detailing hai avuto una buona idea. Aprire un’attività di questo tipo non richiede grandi investimenti e può essere una buona fonte di guadagni e soddisfazioni professionali.

Rispetto ad un autolavaggio classico un’attività di Detailing richiede molte più competenze tecniche e operative da parte degli operatori.

Cosa ti occorre quindi per avviare la tua attività di Detailer?
  • Per cominciare ti occorre fare tanta, tanta esperienza. Devi essere in grado di padroneggiare bene il mestiere; per fare questo puoi intraprendere due strade diverse:

  1. farti assumere presso un centro Detailing di spessore e operare imparando e acquisendo tutta la tecnica che ti è possibile imparare e quando ti sentirai pronto e all’altezza di camminare da solo potrai aprire la tua attività.

  2. passare un po di tempo operando a livello amatoriale, investendo tempo e risorse per formarti professionalmente partecipando a corsi e scuole del settore, in Italia e all’estero.

Intrapresa una delle due strade o anche tutte e due, sei pronto per avviare la tua nuova attività di Detailer.
  • Avvia la tua attività in base alle tue esigenze e al tuo stile di vita, per iniziare potresti decidere di lavorare solo alcune ore o alcuni giorni della settimana, in questo modo potresti dedicarti alla nuova attività e contestualmente fare un altro lavoro part-time che ti permetta di mantenerti fino a quando l’attività di Detailing non diventerà la tua principale.

  • Acquista e investi solo in attrezzatura strettamente necessaria, ti consigliamo questo perché inizialmente potresti farti prendere la mano dall’entusiasmo e acquistare merci o prodotti non veramente indispensabili per l’avvio dell’attività.

  • Investi sulla tua formazione in materia di vendita e marketing. La vendita e la cura del tuo cliente sono tra gli aspetti più importanti della gestione di qualsiasi attività, compresa la tua. Studia, partecipa a corsi e mantieniti sempre aggiornato. Dovrai creare la tua presenza on-line, con un buon sito Web e una pagina sui Social media più importanti. (leggi anche “Rimani sempre aggiornato e continua a fare ricerche“)

  • Dovrai tenerti costantemente aggiornato sulle nuove tecniche di lavoro e sui nuovi servizi proponibili ai tuoi clienti, restare indietro e non crescere sarebbe molto pericoloso per la vita stessa della tua attività.

Per approfondire meglio questo argomento abbiamo intervistato un esponente di rilievo del nostro settore, il Detailer Loris Simone, fondatore e titolare di Amstaff Detailing e creatore della rubrica “4 Chiacchere sul Detailing” in onda sui canali Facebook.

Ciao Loris, vuoi dirci di cosa ti occupi?
Oggi mi occupo di Detailing & Valeting a tempo pieno. Divido il mio tempo tra domicilio e lavorazioni presso il mio laboratorio a Monza. Seguo il settore da oltre 7 anni e cerco di dare il mio contributo con le dirette FB 4 Chiacchere sul Detailing. Ho avuto esperienze in autolavaggio sia come operaio sia come gestore,quindi conosco entrambe le facce della mela.
Da quanto tempo operi nel settore come Detailer?

Circa 7 anni, da 1 anno ho un mio laboratorio a Monza.

Cosa ti ha dato negli anni questa attività e cosa ti ha portato via?

Mi ha dato l’emozione,mi ha dato la visione del fattibile,mi ha fatto conoscere persone da sostenere e conoscere,a volte mi ha portato via l’illusione,mai il tempo….anzi.
Col tempo tante cose sono migliorate,ho messo a fuoco tanto…forse troppo.

Quale pensi che sia l’errore più comune fatto da alcuni neo-detailers?

Farsi prendere la mano nei Forum,gruppi,ecc.seguire personaggi e non storie,curriculum,esperienze di Professori che oggi sopratutto su Facebook dettano la loro Bibbia personale. Pensare che leggendo una sequenza e imparandola a memoria si sia già’ arrivati.  Sperimentare,provare,sbagliare e’ invece il fiume da navigare.

Secondo te un neo-detailers dovrebbe dedicare del tempo anche alla sua formazione manageriale?

Assolutamente SI! Non credo nell’artigiano, credo nel Business Artist moderno che sa’ che senza cassetto non andrà’ lontano.

Cosa ti senti di consigliare a chi vorrebbe intraprendere questo tipo di attività oggi?

Girare, vedere, toccare, stringere la mano al Detailers che si ha di fronte. Avere la consapevolezza che questo lavoro è una nicchia e che i sacrifici sono ancora enormi. Ma grazie a molti segnali positivi l’arcobaleno è là oltre il colle.
Impariamo a collaborare, impariamo a creare Team non squadre. L’invidia e la presunzione non fanno bene a questo nuovo settore, guardiamo il mondo americano dove si rispettano tutte le professionalità a tutti i livelli del Detailing.

A chi comincia dico: Forza non ti abbattere, pensa meno alla passione e investi in formazione!

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui