Pulizia sedile auto: eliminare lo sporco unto

0
232

In questo articolo vediamo come pulire il sedile di un’auto, sporco di unto.

Prima di parlare di pulizia, facciamo una breve panoramica su come è composto un tessuto, questo oltre che essere utile dal punto di vista della conoscenza generale, ci aiuterà a capire perché è così difficile eliminare lo sporco unto da un sedile.

Composizione polimeri

 

Tutte le fibre sono composte da POLIMERI (dal greco: che ha molte parti). Ciascuna parte si chiama MONOMERO e costituisce la parte più piccola della fibra.
I monomeri sono disposti l’uno in fila all’altro in modo da formare una lunga catena.

Le macchie o lo sporco di unto sono formate e composte da molecole, che tendono naturalmente a legarsi fortemente con le fibre del tessuto, quindi come possiamo procedere per slegare chimicamente queste molecole dalla fibra del tessuto che stiamo trattando?

Dobbiamo trattare il tessuto con detergenti carichi di tensioattivi. La molecola del tensioattivo presente nel detergente può essere immaginata come uno spillo: la testa dello spillo attira le molecole dell’acqua, la punta dello spillo invece è idrofoba, cioè respinge l’acqua ma attira le molecole di unto. Questo gioco di attrazione-repulsione fa in modo che l’acqua penetri più facilmente nelle fibre sporche di unto e diventi più ‘bagnata’. Ora le particelle di sporco sono state catturate e inglobate.

Vediamo in pratica come procedere per la rimozione di una macchia o sporco di unto..
  1. Trattare la parte macchiata con acqua calda o vapore, se la macchia è molto ampia, sarebbe bene dividerla in zone e lavorale in tempi diversi, il calore tende ad allargare le fibre del tessuto, permettendo al detergente di agire prima.
  2. Nebulizzare la soluzione acqua/detergente, la scelta del detergente non deve essere lasciata al caso, utilizzare solo prodotti concepiti per il trattamento dei tessuti!
  3. Dopo che avete nebulizzato la soluzione di acqua/detergente, attendete 1-2 minuti, per dare il tempo ai tensioattivi di arrivare alle molecole dello sporco e inglobarle.
  4. Frizionare tessuto autoDopo aver atteso 1/2 minuti, nebulizzare ancora la soluzione di acqua/detergente nella zona da trattare e utilizzando una spazzola in crine o con setole sintetiche morbide, Iniziate a frizionare la superficie con un movimento che segua le venature del tessuto, eseguire dei movimenti decisi e costanti fino a quando nella zona trattata inizia a formarsi una leggera schiuma. L’operazione può essere ripetuta più volte a seconda dell’intensità dello sporco.
  5. Rimuovete la schiuma prodotta con un panno umido, controllare la zona ed eventualmente ripetere l’operazione dal punto 1.
  6. Terminata la fase di lavaggio e risciacquo procedete alla fase di asciugatura e rimozione della soluzione presente nel tessuto; per aspirare potete utilizzare un aspiratore o aspira-liquidi o una lavamoquette.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here