Il lavaggio dei camion con impianti automatici

0
92

Il lavaggio dei camion con impianti automatici. Per il camionista, il proprio camion oltre a rapresentare il mezzo con cui guadagnarsi da vivere, visto il tempo passato al suo interno, viene considerato quasi come una seconda casa. Così come un buon padre di famiglia, la maggior parte dei camionisti presta particolare attenzione a mantenere il proprio mezzo in buone se non in ottime condizioni d’uso e in ottime condizioni d’aspetto. Pertanto quando il camionista si rivolge ad un lavaggio camion, l’operatore dovrebbe tenere a mente questo e cercare, per quanto possibile, di soddisfare al meglio le aspettative del cliente, il camionista.

Il lavaggio di un camion, come per un’auto, può essere eseguito sia in modalità manuale, sia con impianti automatici (vedi sezione LAVAGGIO CAMION).

  • LAVAGGIO AUTOMATICOPer poter lavare un camion con impianti automatici, il lavaggista dovrà installare neccessariamente impianti appositamente concepiti per lo scopo.Per essere sicuri di lavare al meglio il camion e soddisfare appieno le esigenze del camionista, il lavaggista dovrà assicurarsi di utilizzare prodotti chimici in grado di lavare il mezzo in modo che venga esaltata la brillantezza della cabina e di tutte le parti in alluminio e delle plastiche presenti(vedi sezione DETERGENTI), sconsigliamo di andare a risparmiare sulla qualità del detergente, utilizzare detergenti di qualità eccelsa non sarà un costo ma bensì un’investimento. Generalemente per il lavaggio di un camion basterà avere un’impianto dotato di pompa per il prelavaggio, pompa per lo shampoo spazzole e di una buona cera o autoasciugante.Il lavagista dovrà assicurarsi periodicamente che le spazzole siano pulite e in buono stato, diversamente il rischio sarà di dare un servizio di scarsa qualità e ancor peggio di rovinare la verniciatura della cabina. Per pulire le spazzole esistono in commercio diversi prodotti per ogni esigenza. Ad ogni modo più spesso le spazzole saranno lavate meno sforzi si dovrà fare per pulirle.Consigliamo anche di dedicare almeno un giorno al mese alla completa manutenzione e pulizia di tutte le altri parti dell’impianto, come carter, semafori, ugelli ecc.. questo renderà il vostro impianto più apetibile e state pur certi che sarà cosa molto gradita al vostro cliente.Buon lavoro

 



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui