Lavaggio del cielo di un’auto

0
79

Il lavaggio del cielo di un’auto è un’operazione che richiede da parte del lavaggista, una maggiore attenzione rispetto a quella che si ha per la pulizia e il lavaggio classico di un sedile o di un cruscotto dell’auto. Se non si utilizzano i dovuti accorgimenti e le dovute precauzioni è molto alto il rischio di fare dei danni, spesso molto costosi da rimettere a posto.

 

 Per approfondire l’argomento abbiamo intervistato un’addetto ai lavori:

Ylenia, titolare dell’impianto Parking Galatea di Mondello (PA)

(clicca per vedere la scheda dell’autolavaggio)

ABBIAMO CHIESTO A YLENIA..

Quando ti trovi a dover affrontare la pulizia di un cielo auto, qual’è la problematica maggiore che ti si presenta?

La problematica maggiore è quando ci si trova a trattare delle macchie persistenti (es. sangue) che richiedono oltre ovviamente al prodotto specifico ad una manualità un po’ più aggressiva che potrebbe far cedere il tessuto stesso (questo si presenta nella maggioranza dei casi quando le auto sono anagraficamente obsolete per cui il cielo inizia a cedere da solo..). Per il resto è molto semplice.

Secondo te, qual’è il sistema migliore per lavare il cielo dell’auto?

Distribuire il prodotto adatto per tessuti sulla parte interessata (trattare una parte alla volta), massaggiare delicatamente con un panno in micro fibra umido e pulito, procedere nuovamente cambiando il panno per eliminare il più possibile tracce di prodotto. Proseguire nello stesso modo fino alla fine. Al termine dell’operazione lasciare asciugare il tessuto parcheggiando il veicolo totalmente aperto (possibilmente al sole) in maniera da far girare l’aria all’interno prima di consegnarlo al cliente. Non consegnare mai il veicolo leggermente umido, deve essere completamente asciutto, altrimenti potrebbe verificarsi la presenza del cattivo odore di umido..

Quali sono spesso le cause che possono portare a fare dei danni al cielo?

Prodotti troppo aggressivi, movimenti non prudenti da parte dell’operatore nell’utilizzo delle attrezzature. E assolutamente vietato lavorare mentre si fuma (e questo gravissimo errore purtroppo lo fanno molti colleghi.. come indossare jeans che potrebbero graffiare le pelli dei sedili o anelli e/o bracciali che potrebbero logorare volanti e parti in plastica interne o carrozzeria).

Cosa ti senti di consigliare ad un tuo collega che non ha ancora trovato il giusto e corretto sitema per eseguire questo tipo di pulizia?

Di fare diverse prove su auto proprie prima di aprire il servizio al pubblico. Questo lo si fa per tutte le operazioni.

Ringraziamo per l’intervista Ylenia – www.parkingalatea.it



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui