Lavaggio sottoscocca

0
203

Per l’esecuzione della pulizia del sottoscocca, occorre avvalersi di un ponte per il sollevamento del mezzo e di una idropulitrice; sarà sufficiente la stessa che si utilizza per il lavaggio standard dell’auto.

Per una pulizia generica del mezzo , ci si dovrà munire di un detergente classico, come un prelavaggio. Al contrario, se occorrerà lavorare su sporco intenso, come le incrostazioni di sale nel periodo invernale , sarà necessario utilizzare un detergente specifico.

Dopo aver nebulizzato il prodotto su tutta la superficie da lavare, si potrà procedere con il risciacquo del sottoscocca. Per un lavaggio accurato è preferibile ruotare le ruote anteriori prima in un verso e procedere al lavaggio nella zona circostante e dopo averle posizionate nel verso opposto terminare con il lavaggio.

I PRO

Il lavaggio del sottoscocca non richiede conoscenze e professionalità specifiche.

Essendo pochi i lavaggisti organizzati per questo tipo di lavaggio, chi offre il servizio ha la garanzia di crearsi e fidelizzare un buon portafoglio clienti.

I CONTRO

Dotare l’autolavaggio di un ponte mobile per sollevare le macchine richiede regolari manutenzioni e assistenza. Questo può rivelarsi talvolta un deterrente per chi svolge questa attività.

Inoltre, se non si prendono le dovute precauzioni, potrebbe capitare che l’operatore, lavorando sotto la macchina, si bagni con la miscela nebulizzata e nel periodo invernale, qualora dovesse accadere, non risulterebbe piacevole .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here