Pulizia degli incastri dell’auto

0
101

Per il lavoro di pulizia degli incastri dell’auto sarà sufficiente munirsi di almeno due pelli, sintetiche o  in microfibra e di due secchi.

Sarebbe buona norma lavare gli incastri durante la fase di prelavaggio e risciacquo dell’auto. Succesivamente a lavaggio completo dell’auto, si procede con l’utilizzo della prima pelle per effettuare lo sgrossamento dello sporco più consistente, che si ha dall’accumulo, di agenti esterni come polvere, smog, fango e quant’altro. Un secchio verrà usato per  lo sgrosso iniziale mentre il secondo secchio sarà riservato al risciacquo finale. Un occhio di riguardo va mostrato quando sono presenti delle colature di grasso fuoriuscenti dalle serrature degli sportelli. Queste andranno trattate in modo più accurato affinché non resti alcuna traccia di aloni a fine pulizia. Successivamente la seconda pelle servirà a rimuovere lo sporco più leggero rimasto dal primo passaggio. Utilizzate un normale sgrassatore, oppure lo stesso detergente utilizzato per il prelavaggio. Fate attenzione, alcune auto, nella parte basse presentano modanature in alluminio anodizzato, utilizzando detergenti troppo aggressivi le probabilità di rovinarle sono molte e sarebbe un danno per voi davvero esoso da sistemare.

Pulire gli incastri di un auto è un lavoro semplice che non richiede alcun tipo di speciale conoscenza, ma se l’operatore non sarà accurato nello svolgimento della pulizia, potrebbe compromettere l’intero lavoro svolto sulla macchina, in quanto il cliente sarà la prima cosa che noterà sulla propria auto e non rimarrà di sicuro contento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here