Quale idropulitrice scegliere per il proprio autolavaggio?

0
206

Innanzitutto è meglio acquistare una idropulitrice ad acqua calda o acqua fredda? Ma quale idropulitrice scegliere per il proprio autolavaggio?

Indubbiamente la scelta di una idropulitrice a freddo risulta inizialmente più economica in quanto è priva di caldaia, ma una idropulitrice a caldo permette al lavaggista di svolgere un lavoro migliore, più accurato, in quanto il calore induce  lo scioglimento dello sporco, anche più ostinato, in tempi decisamente più rapidi della macchina a freddo e questo si traduce in un risparmio di acqua di circa il  25-30% .

Altri fattori da tenere in considerazione nella scelta di una idropulitrice sono la pressione, la portata dell’acqua, la potenza del motore,  il tipo di pompa montato e la qualità dei pistoni utilizzati nella pompa. Un altro particolare non trascurabile è la dotazione del  total stop, che servirà a preservare il motore della macchina.

Mediamente le idropulitrici utilizzate dai lavaggisti hanno una pressione d’esercizio che va dai 110 ai 380 bar a seconda dell’utilizzo che si fa della macchina e una portata d’acqua compresa tra i  9 e i 21 litri al minuto.

Nella maggioranza dei casi,  Il tipo di pompe utilizzate nelle idropulitrici sono di tipo assiale con testate in ottone;  più alto sarà il livello qualitativo della macchina, migliori saranno i pistoni utilizzati: in acciaio per prodotti di buona qualità, in ceramica per il top. I motori elettrici per l’azionamento della pompa potranno essere monofase o trifase e  avere una potenza variabile a seconda del modello, tra i 3 ed i 10 kilowatt.

Ribadiamo il fatto che per una macchina professionale non deve mancare il total stop, che permette alla macchina di spegnersi quando viene rilasciata la pistola. Senza questo dispositivo il motore della idropulitrice potrebbe bruciarsi molto più rapidamente.

Nella valutazione della scelta, inoltre è  basilare tener conto alla quantità e qualità degli accessori in dotazione e alle loro funzionalità,  come la possibilità di avere una vaschetta per il prodotto anti-calcare o il total stop automatico. Ciò consentirà di avere una macchina più resistente all’usura, specialmente quelle che dovranno lavorare ininterrottamente.

Non meno importante sarà valutare il fornitore. È necessario scegliere un fornitore in grado di garantire un ottimo post vendita,  che abbia a disposizione un officina di riparazione e un magazzino ricambi ben fornito, nonché di tecnici esperti in grado di intervenire tempestivamente.

Parliamo di prezzi:  una buona idropulitrice a freddo con una pressione da  100 a 130 bar con una portata di 15 litri al minuto ed una pompa con pistoni in ceramica avrà un prezzo variabile tra il 1200 e 1600 euro, mentre una idropulitrice a caldo con una pressione dai 130 ai 150 bar, una portata d’acqua di 21 litri al minuto e una pompa con pistoni in ceramica avrà un prezzo variabile tra i 2500 ei 4000 euro.

PORTATA DELL’ACQUA: Maggiore sarà la portata dell’acqua di una idropulitrice più rapido sarà il lavoro di pulizia e ciò significherà minor stress a carico della macchina.
PRESSIONE IN USCITA: Una maggiore pressione comporta una migliore rimozione dello sporco, anche ostinato. Solitamente si opta per macchine con pressione dai 130 bar in su.

PISTONI DELLA POMPA: I pistoni in ceramica rispetto ai pistoni in ferro o acciaio non subiscono nessuna dilatazione e sono più duraturi nel tempo.
TOTAL STOP: è una funzione presente nella stragrande maggioranza delle macchine in commercio. Il total stop, una volta rilasciata la pistola, manda in stand-by il motore e la pompa, evitando l’uso ingiustificato della macchina e di conseguenza a sua usura precoce.
SERVIZIO ASSISTENZA: Il servizio assistenza è importante che si trovi nei paraggi del proprio autolavaggio in modo che sia in grado di rispondere tempestivamente a qualunque richiesta di intervento.
ALTRE INFORMAZIONI UTILI:  è consigliabile conservare o addirittura far lavorare la macchina in una zona ben asciutta e possibilmente protetta dal freddo soprattutto in quelle regioni dove la temperatura normalmente , nel periodo invernale, scende sotto lo zero. Quando si decide di utilizzare una macchina con il detergente, consigliamo a fine giornata di far scaricare la macchina e di fargli fare un ciclo con acqua pulita.

La scelta di una idropulitrice non può essere lasciata al caso. Il lavaggista dovrà fare una valutazione molto accurata e ben ponderata e certamente non basata solo sul prezzo



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui